Benvenuti su

The Live News

Kris Live Music

Bocconotti, dolcetti abruzzesi

Gennaio 16th, 2016

bocconotti abruzzesiSono dei dolcetti tipici dell’Abruzzo, detti così perchè mangiati in un solo boccone ed accompagnati al vino passito. I più conosciuti sono quelli di Castel Frentano, in provincia di Chieti, perchè il ripieno è caratterizzato da: cioccolato, cannella e mandorle tostate.
L’origine di questo dolce risale al Settecento quando una domestica, per rendere omaggio al suo padrone, creò questa particolare ricetta; unì infatti il caffè e il cioccolato (due prodotti importati) all’interno della pasta frolla. Man mano notò che il ripieno era liquido e decise di aggiungere le mandorle e di chiudere per bene i bordi del dischetto del dolcetto. A fine cottura, per renderlo più gustoso, spolverizzò il bocconotto con lo zucchero a velo e conquistò così il palato del suo Signore.
Esiste anche la variante salata: la pasta sfoglia sostituisce quella frolla mentre il ripieno è a base di: funghi, pollo, animelle e tartufo.

INFORMAZIONI:
DIFFICOLTA’: media
TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ora
TEMPO DI COTTURA: 30 minuti
DOSI: 6 pezzi
CALORIE: 150 a pezzo

INGREDIENTI:
- per la pasta frolla:

farina
250 gr di farina 00
zucchero
80 gr di zucchero
uova
1 tuorlo
olio
130 ml di olio d’oliva
marsala
2 cucchiai di Marsala
limone
la scorza di mezzo limone grattuggiata

 

- per il ripieno:

acqua
250 ml di acqua
cioccolato fondente
100 gr di cioccolato fondente
zucchero
100 gr di zucchero
mandorle
100 gr di mandorle tostate
caffè
1 cucchiaino di caffè solubile
uova
2 tuorli d’uovo
cannella
un pizzico di cannella
zucchero a velo
zucchero a velo q.b.    

 

FASI DI PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparate la pasta frolla: lavorate il tuorlo con lo zucchero, aggiungete man mano l’olio e la farina; infine unite il Marsala e la scorza del limone grattuggiata.

Lavorate energicamente l’impasto per 10 minuti finchè non avrete ottenuto una palla compatta. Successivamente preparate il ripieno: sciogliete nell’acqua lo zucchero e portate ad ebollizione; a questo punto unite il cioccolato, le mandorle tostate ed il caffè.

Una volta che il tutto si fredda aggiungete i tuorli e la cannella. Cuocete a fuoco medio per 10 minuti finchè avrete ottenuto una crema.

Munitevi di sei pirottini che andrete a foderare con la pasta frolla; all’interno di ognuno mettete due cucchiai di ripieno. Ponete sopra un altro dischetto di pasta e chiudete per bene i bordi. Infornate, in forno preriscaldato, per mezz’ora a 180°.

Una volta cotti sfornateli e quando saranno freddi spoverizzate con abbondante zucchero a velo.

Conoscevate questa ricetta? Preparate dei dolcetti simili?

Film: Il Ricco, il Povero e il Maggiordomo (2014) di Aldo Giovanni e Giacomo , commedia con la partecipazione di Francesca Neri. Trama e Trailer

Dicembre 30th, 2014

IL RICCO, IL POVERO E IL MAGGIORDOMO thumbnailREGIA: Aldo, Giovanni, Giacomo, Morgan Bertacca
CAST: Aldo , Giovanni , Giacomo , Giuliana Lojodice, Francesca Neri, Sara D’Amario, Massimo Popolizio, Rosalia Porcaro, Guadalupe Lancho
GENERE: commedia
DURATA: 102minuti
PRODUZIONE: Italia, 2014
USCITA NEI CINEMA: 11 dicembre 2014

TRAMA DEL FILM:

Tre persone che sono destinate ad intrecciare le loro vite in una serie di comiche azioni casuali capitate nella vita. Si parla de Il ricco, il povero e il maggiordomo, rispettivamente interpretati da Giacomo, Aldo e Giovanni; la storia racconta dell’incontro di un industriale molto benestante e del suo autista con un venditore abusivo. Quest’ultimo porta scompiglio nella villa del ricco, ma complice un tracollo finanziario, si rivela una preziosa risorsa quando il ricco perde tutto il suo patrimonio. I tre si ritrovano a casa della madre del povero venditore abusivo,  e oltre al problema di una convivenza molto bizzarra, devono trovare al più presto un garante per poter ottenere un prestito da una banca e rimettere le cose al loro posto.

Visione consigliata a tutti. Avendolo visto sottolineo comicità esilarante e non volgare a tratti poco fluida, ma nel complesso un film divertente per sane risate con la famiglia o con gli amici.

TRAILER DEL FILM:

Ravenna, scontro tra due navi: affonda un mercantile, recuperato un corpo

Dicembre 29th, 2014

Alle prime luci dell’alba a Ravenna sono state riprese le ricerche dei quattro marinai turchi, tra cui il comandante e il primo ufficiale, dispersi ieri nello scontro tra due mercantili - il turco ‘Gokbel’ e il ‘Lady Aziza’, a circa 3 miglia dal porto.

Due i morti, sorte migliore agli altri componenti dell’equipaggio che sono stati soccorsi e trasportati all’ospedale. L’incidente è avvenuto alle 8.40 di ieri, durante le operzioni di ingresso al porto della motonave turca mentre l’altra usciva.

I soccorsi sono stati molto defficoltosi a causa delle condizione del tempo meteomarine. La motonave ‘Gokbel’ è affondata, la ‘Lady Aziza’  invece non ha riportato danni evidenti ed è stata trasportata in porto. Sull’incidente sono state aperte due inchieste, della Procura e della Capitaneria di porto.

Si sa per certo che una delle vittime idenbtificate è Emrah Karadas, 27 anni, originario della Turchia. Il motivo della collisione dei due mercantili è ancora molto dubbio agli inquirenti , che suppongono o un errore di manovra o un malfunzionamento tecnico dei radar. In ogni caso le pessime condizioni del tempo hanno sicuramente avuto un certo peso nell’impatto.

Le ipotesi di reato al momento dichiarate sono due: l’omicidio plurimo colposo e il naufragio; forse i testomoni negli interrogatori saranno in grado di chiarire la dinamica dello schianto e le posizioni gerarchiche eseguite all’interno delle due imbarcazioni. Le fasi più importanti del soccorso in mare sono state seguite, dalla centrale operativa, sia dal Pm di turno Stefano Stargiotti che dal Procuratore capo Alessandro Mancini

Il cargo turco puntava all’attracco al porto romagnolo e trasportava un carico di fertilizzanti,  mentre l’altro mercantile  era appena salpato dopo avere scaricato concime. Condizioni meteo erano proibitive con una tempesta di neve in atto, nebbia a causa dello scambio termico tra acqua più calda e aria più fredda, mare forza 5/6 e vento oltre i 50 nodi. E’ possibile che la nave turca sia stata centrata di poppa durante la collisione, e sia quindi colata a picco in poco tempo in un fondale di 15 metri circa: si è poi adagiata con la poppa mentre la prua è rimasta fuori dall’acqua costituendo ora intralcio per la navigazione.

Sequestro probatorio per cargo del Belize. Aperte inchieste da Procura e Capitaneria di Porto di Ravenna - Il Pm di turno della Procura di Ravenna, Stefano Stargiotti, ha disposto il sequestro probatorio della ‘Lady Aziza’, mentre il mercantile del Belize è rientrato al porto di Ravenna.

 

 

Traghetto Norman Atlantic - incendio a bordo e paura per i passeggeri

Dicembre 29th, 2014

Incendio traghetto: 5 morti. Passeggeri evacuati, il comandante l'ultimo a lasciare la naveIl traghetto della Norman Atlantic, partito dalla Grecia e diretto ad Ancona, con 478 persone a bordo, e andato in fiamme alle 4.30 di domenica mattina. Nella conferenza stampa di fine anno il premier Matteo renzi ha annunciato il ritrovamento di 5 cadaveri avvenuto durante le operazioni di soccorso; ad oggi tutti i passeggeri sono stati evacuati e messi in salvo, la maggior parte in stato di schoc e incapaci di raccontare la loro terribile esperienza che qualcuno paragona all’ormai risaputo affondamento del Titanic.

Il lavoro della Marina, della protezione civile e di tutti i soccorrittori è stato impeccabile; quasi tutti i passaggeri a bordo del traghetto sono stati prelevati uno ad uno con un elicottero, unica via di fuga vista la presenza di onde alte fino a 4 metri che avvolgevano il naviglio.

Tragico il racconto di Teodora Duoli, una donna di 56 anni che ha visto morire il marito sotto i suoi occhi; gettatosi in mare per salvarle la vita ha sbattuto la testa ed è rimasto impigliato in un telo di plastica; l’uomo è spirato fra le braccia di un soccorrittore che stava cercando di rianimarlo, ma il  figlio della donna accompagnato all’obitorio dell’ospedale Perrino non ha riconosciuto la salma accendendo quindi nella madre e nella famiglia la speranza che forse suo padre si trovi fra le persone soccorse.

Disperata la corsa dei passeggeri alle scialuppe di salvataggio appena accorti che li stava avvolgendo una nube di fumo e terribili ore di panico in attesa dei soccorsi; pare che le fiamme siano divampate dal garage che conteneva più di 200 automezzi e massimo l’impegno dei 56 componenti dell’equipaggio nel domare le fiamme e del comandante del traghetto Argilio Giacomazzi, 62 anni , ligure, sceso per ultimo dal naviglio, come fai un vero comandante, completando le operazioni con 4 persone della Marina Militare, riusciti a calarsi dopo vari tentativi nel ponte superiore.

Ore di ansia e di attesa per i parenti delle persone a bordo del traghetto; si dice che dagli ultimi controlli effettuati ci fosse carenza di sicurezza ma che era comunque stato dato l’ok per la navigazione in quanto di recente costruzione e comunque completa di tutte le certificazione necessario per il trasporto in mare.



Bambola Nobel per la fisica, le scienziate del passato diventano pupazzi.

Dicembre 29th, 2014

bambole scenziate

Un grande incoraggiamento ai giovani, tramite l’esempio di donne che hanno studiato informatica, fisica, economia , marketing, ingegneria, ecc…. per mandare il messaggio di non rinunciare mai ai propri sogni e alle proprie aspirazioni.

Desiner un uomo di questa linea di giocattoli chiamata “Miss Possible", ispirata alle più grandi scienziate del passato come Marie Curie, Nobel per la Chimica e per la Fisica, Elizabeth Coleman, la prima donna pilota afroamericana e la prima persona afroamericana che è riuscita a ottenere una licenza di pilota internazionale, e Ada Lovelace, matematica inglese; una collezione di bambole ognuna dotata di app, all’interno della quali si potranno visionare le informazioni biografiche e i laboratori interattivi per conoscere in maniera approfondita l’operato compiuto da queste grandi donne.

Le bambole saranno disponibili anche in Italia a partire dal 2015. e ritraggono le grandi scienziate quando erano bambine di dieci anni: «Così le proprietarie delle Miss Possible vedranno che quelle stesse donne che hanno realizzato cose incredibili sono state bimbe come loro».

Il progetto è stato ideato da due studentesse dell’Università di Ingegneria dell’Illinois, ovvero Supriya Hobbs e Janna Eaves,  vista la minoranza nelle aule universitarie di presenze femminili; le due ragazze non si sono lasciate scoraggiare e tramite una curata campagna pubblicitaria sono riuscite a creare un fondo di oltre dieci mila dollari per sviluppare la loro idea.

Supriya e Janna hanno spiegato che la loro massimo concentrazione adesso è rivolta ad incrementare la presenza di studentesse nei settori della tecnologia, dell’ingegneria e della matematica, ma che questo è solo uno degli obbiettivi che si sono poste per portare avanti questo progetto al quale lavorano giornalmente con estrema passione ed impegno

Film consigliato: Big Hero 6

Dicembre 29th, 2014

BIG HERO 6 thumbnailDATA DI USCITA: 18 dicembre 2014
GENERE: animazione
ANNO: 2014, dai creatori di “Frozen , il regno di ghiaccio”
REGIA: Don Hall, Chris Williams
CAST: Scott Adsit, Ryan Potter, Daniel Henney, T.J. Miller, Jamie Chung
DURATA: 105 minuti

TRAMA DEL FILM:

Un ‘avventura piena di azione, emozione e umorismo, firmata Walt Disney Animation Studios,  che racconta le vicende del prodigio della robotica Hiro Hamada mentre impara a controllare il suo genio grazie al suo brillante fratello Tadashi e ai loro amici, tutti con idee simili alle loro: l’amante dell’adrenalina Go Go Tamago, il maniaco dell’ordine Wasabi No-Ginger, il genio della chimica Honey Lemon e Fred.

Quando una devastante e sfortunata serie di eventi catapulta i protagonisti in un pericoloso complotto che si riversa nelle strade di San Fransokyo, Hiro si rivolge al suo amico più stretto, un robot di nome Baymax e trasforma il gruppo in una squadra di eroi determinati a risolvere il mistero, con collaborazione e tenacia. Film da famiglia per una divertente serata in compagnia di buffi e simpatici personaggi.